Avere gli infissi con sconto in fattura del 50% è possibile anche nel 2022.

In seguito alle modifiche apportate al Decreto Rilancio, nel 2022 è possibile ottenere nuovi infissi e pagarli alla metà del prezzo fino al 31 Dicembre 2022.

Facciamo un breve riassunto che riguarda i quesiti più importanti e chiariamo innanzitutto come funziona lo sconto del 50% sugli infissi nel 2022.

COME FUNZIONA LO SCONTO IN FATTURA DEL 50 PER GLI INFISSI?

Grazie al Decreto Bilancio del 2020, la possibilità di detrarre una parte della somma destinata alla ristrutturazione degli edifici è stata prorogata.

Ma, a differenza della prima versione che prevedeva una detrazione del 50% rimborsabile negli anni, è stata introdotta l’agevolazione ben più vantaggiosa di una detrazione del 50% direttamente sull’importo finale della fattura. 

Questo vuol dire che, nel caso di sostituzione di infissi, se l’ammontare della spesa equivale a 8.000€ il cliente dovrà pagarne effettivamente solo la metà, e quindi 4.000€.

L’azienda fornitrice vedrà rimborsata la metà restante come credito di imposta.

Questa manovra offre l’occasione di acquistare dei nuovi infissi, con un valore elevato e di pagarli alla metà del prezzo. Ma senza aspettare degli anni prima di recuperare la somma soggetta a detrazione, bensì già nella fase di acquisto.

Il pagamento viene effettuato dal cliente con bonifico, e lo sconto è riportato sulla fattura insieme alle altre voci rientranti nel bonus.

COME FUNZIONA IL BONUS INFISSI 2022?

Nel 2022, si può procedere alla sostituzione degli infissi sfruttando più agevolazioni come il Superbonus 110%, l’Ecobonus e il Bonus Ristrutturazioni.

Bonus infissi con Superbonus 110%

Per usufruire dello sconto con il Superbonus la sostituzione degli infissi, in quanto intervento trainato viene realizzato in concomitanza con i lavori trainanti previsti dal Decreto (Isolamento, sostituzione di impianti di climatizzazione, interventi antisismici).

Bonus Infissi con Ecobonus

Per poter usufruire di questo comodo sconto sull’acquisto di infissi nuovi è possibile optare anche per l’Ecobonus, con un tetto massimo di spesa di €60.000.

In questo caso, l’agevolazione segue il raggiungimento di parametri minimi e necessari, come il miglioramento della classe energetica dell’abitazione di almeno 2 classi.

Per quanto riguarda i valori di trasmittanza termica previsti dall’Ecobonus alleghiamo l’immagine che riporta la griglia per zone climatiche di residenza, disponibile sul sito di BetaFormazione

Sostituzione infissi con Bonus Ristrutturazioni

Nel caso in cui si decidesse di usufruire del Bonus Ristrutturazioni la detrazione sulla sostituzione degli infissi avviene (per un tetto massimo di €48.000) con ripartizione nell’ambito di 10 anni.

Quando scade lo sconto in fattura del 50%?

Per le 3 opzioni che abbiamo appena visto per ottenere lo sconto in fattura sugli infissi nel 2022, abbiamo le seguenti scadenze:

Bonus Infissi con Superbonus 110%: 31 Dicembre 2025

Bonus Infissi con Ecobonus: 31 Dicembre 2024

Bonus infissi con Bonus Ristrutturazioni: 31 Dicembre 2024

Con l’ingresso del ddl Bilancio 2022 le due opzioni di acquisto, sconto in fattura e cessione del credito, sono state prorogate fino al 2024 (data sommaria in quanto ogni tipologia di bonus segue delle scadenze ben precise).

Una proroga quindi che si estende dal Superbonus 110% (che durerà fino al 2025) ai bonus casa (ecobonus, bonus ristrutturazione, bonus facciate, sismabonus) che dureranno fino al 31 Dicembre 2024.

Questa concessione proveniente dal CdM è arrivata a seguito di una lettera inviata direttamente al Governo dalle Numerose Associazioni di settore, dopo un primo accenno alla possibilità di escludere queste agevolazioni dal bonus casa.

Come richiedere lo sconto in fattura per gli infissi?

È possibile richiedere lo sconto in fattura sugli infissi semplicemente contattando un’azienda di serramenti che aderisca alla pratica del bonus infissi. La Tecno Al effettua le pratiche direttamente in sede, senza ulteriori impegni per il cliente.

Scegliendo gli infissi più adatti alla tua abitazione, performanti dal punto di vista di risparmio energetico e sotto l’aspetto estetico, hai direttamente la possibilità di pagarli la metà.

Ogni aspetto della pratica è svolto dalla nostra azienda.

Per richiedere lo sconto in fattura, con consulenza gratuita, compila il modulo sottostante e sarai ricontattato in breve tempo da un nostro consulente.

Cosa rientra nello sconto in fattura del 50%?

I lavori che possono usufruire dello sconto in fattura del 50% sono

  • Manutenzione straordinaria
  • Ristrutturazione edilizia
  • Efficientamento energetico
  • Restauro e risanamento
  • Manutenzione ordinaria delle parti in comune dei condomini

Molti dei nostri clienti ci chiedono se è possibile applicare lo sconto del 50% su tutti i tipi di infissi. Ovviamente sì: nel momento della scelta puoi selezionare la tipologia di infisso che si presta di più alle tue esigenze, scegliendo tra infissi in alluminio a taglio termico, i migliori infissi in pvc in commercio e infissi alluminio legno per uno stile più classico.

La nostra azienda si occuperà di tutto, svolgendo la pratica in sede, in pochi e semplici passaggi. 

Se sei interessato ad acquistare dei nuovi infissi, a valore pieno ma pagando solo la metà del loro prezzo puoi contattarci e chiedere una consulenza gratuita.

Loading...